Partito Comunista – Federazione Estero

Partito Comunista Federazione Estero

Simbolo_Enrico-Olivetti-LgWueZJWu-transformed
Contro l'Unione Europea,
Contro la NATO,

Per il socialismo,
Tutto per la classe operaia

13/04/2023 By Redazione Non attivi

Treni al collasso!

Treni in collisione, ferrovie al collasso.

 

 

Solo nei 23 anni dall’inizio di questo secolo, che doveva essere il più tecnologico e portare l’umanità al transumanesimo, cioè al controllo assoluto delle macchine sull’uomo, per migliorarne il lavoro e la vita, in Europa, ci sono stati incidenti ferroviari che hann

 

o prodotto migliaia di morti. Se poi andiamo indietro nel tempo, dall’inizio della deregulation liberista del 1980 del duetto Reagan-Thatcher, possiamo tranquillamente parlare di strage di stato, più esattamente strage effettuata dai privati ai danni dei popoli nel nome del profitto con l’accordo dello stato.          Il 3 febbraio 2023, l’incidente del treno dell’Ohio (USA) che trasportava prodotti pericolosissimi seguito da altri nei giorni seguenti e dalla caduta perfino dell’aereo che portava i tecnici per periziare cosa fosse realmente successo, è -per dirla così – la ciliegina sulla torta per ingolosire i complottisti, ma non certo, i comunisti e la loro visione con il materialismo dialettico marxista. Prima, è deragliato per poi esplodere e infine bruciare. Che ne sarà delle condizioni di lavoro, di sicurezza, della prevenzione degli incidenti, dell’inchiesta sui rischi per la salute?

Da quando le grandi multinazionali si sono imposse

 

ssate, privatizzandole, di tutte le imprese statali che controllavano i trasporti, la situazione è solo peggiorata. Per fare sempre più profitti e non contenti di aver licenziato e impoverito la classe operaia con i tagli finanziari operati e l’affidamento a ditte esterne con appalti da ladri, hanno fatto sì che la rete ferroviaria mondializzata, in primis quella statunitense che conta centinaia di incidenti tutti gli anni, fosse al collasso. Ai trasporti, come sappiamo, si sono aggiunte altre situazioni di disastro. Dalla sanità alla scuola, dai servizi essenziali comunali alle poste, ecc.

Tutto questo si attua nel nome di una deriva classista che sta uccidendo oramai decine di milioni di persone, la pandemia è stata solo una delle ultime di queste derive; da anni, i Partiti Comunisti e Operai nel mondo si batto

no per il ritorno alla nazionalizzazione dei servizi per il bene dei cittadini. In atto è una guerra: da un lato, i ricchi che hanno i bocconi e i servizi migliori, dall’altra, la classe operaia affamata e deturpata!!! Bisogna reagire al più presto, si può fare solo con l’unione delle forze lavoratrici contro lo strapotere capitalistico. Alla lotta!

Share and Enjoy !

Shares